sala teatro Fabiano alto

ex scuola elementare

 

giovedì 27 e venerdì 28 marzo 2008

ore 21.15

 

Dite la vostraaaa!

Da Cesare Zavattini

Con

Marco Sani

Regia

Giorgio Belledi

 

L'azione si immagina nello studio di Zavattini dove il giovane scrittore, ragionando, argomentando e parlandosi addosso, crea parabole morali sul filo del paradosso; personaggi che dialogano con lui, viaggi nella fantasia che richiedono sempre nuovi mascheramenti, dove anche lo scrittore diventa personaggio, perciò deve camuffarsi davanti allo specchio, perché in definitiva un giovane scrittore creando attraverso le parole, le storie, le situazioni e i personaggi, questo cerca: il se stesso sconosciuto, il rispecchiamento delle infinite possibilità del proprio io. A parte qualche venatura melanconica ( di realismo magico ) lo spettacolo è pensato per essere sostanzialmente divertente, satirico, buffonesco, fantasioso, evocativo di un umorismo d'epoca che lo accomuna a Campanile, Mosca, Marchesi, Guareschi ed altri di quella generazione. Con qualche cosa in più: l'essere “zavattiniano”, il saper cioè guardare avanti, in grande, il vedersi, come scrittore, uomo fra gli uomini, buono ed egoista, povero e matto, peccatore ed innocente

 

 

Giovedì 3 e venerdì 4 aprile 2008

ore 21.15

 

Una storia di calcio

Da Osvaldo soriano

Con

Riccardo monopoli

Regia

Marco Sani

 

“Il rigore più fantastico di cui io abbia notizia è stato tirato nel 1958 in un posto sperduto di Valle de Rìo Negro, una domenica pomeriggio in uno stadio vuoto…”.

Quello di Soriano è il racconto di un calcio di rigore durato sette giorni, dal momento in cui venne fischiato contro la Estrella Polar a tempo scaduto da un arbitro codardo, a quando venne calciato dall'attaccante del Deportivo Belgrano , alla domenica successiva. Nella settimana di mezzo nessuno poté fare a meno di pensare a quel rigore e di calibrarvi il proprio destino in attesa di un istante che vale e cambia una vita.

La narrazione, che Riccardo Monopoli fa del testo di Soriano, dà voce a una galleria di personaggi indimenticabili, una squadra immaginaria di figure stralunate, patetiche e comiche, assolutamente vive e affascinanti.

E non si pensi che uno spettacolo sul calcio possa interessare solo gli appassionati di questo sport. Questa “Storia di calcio” riesce a coinvolgere e appassionare anche chi non ha mai visto una partita. Le vicende che vedono coinvolti i protagonisti della storia ci riportano a un'età remota in cui il calcio era, come ebbe a dire Jean-Paul Sartre, metafora della vita : una vita grottesca, insieme tragicomica e paradossale, aggiungerebbe Soriano.

Ingresso € 8

SOCI ARCI € 5

SOCI ARCI-REATTO GRATIS

maggio 2007

LA DANZA DI CONFINE
IV Festival Internazioale di Assoli Butoh
4-5-6 maggio 2007 Castello di Lerici

L’assolo nella danza butoh come nelle nuova danza ha un ruolo fondamentale: il danzatore libero coreografo di sé stesso, spesso usando l’improvvisazione per meglio cogliere l’attimo in divenire, può, come dice Kazuo Hono:
“Lasciare che l’anima indossi il cosmo entrando nel regno di una originaria memoria del corpo”.Quest’anno gli ospiti di danza Butoh al Castello di Lerici (5 maggio ore 21.00) saranno Minako Seki (Berlino) con l´Assolo “In Between” e Yoko Muronoi (Yokohama) con "Anoyo no dekigoto" (una presenza di un mondo al di lá) musica dal vivo di Ikuto Takahashi.
La novitá del festival é il maggiore spazio dato alle arti visive (mostra fotografica, video-installazioni e pittura) e in questa serata di Vernissage( 4 maggio ore 17.00) l´apertura di “Confrontazioni” (ore 19.00) dove ogni anno sará invitato un danzatore-coreografo che lavora nella danza contemporanea e porta avanti una ricerca autentica in quella che possiamo chiamare “La terra di confine”.
Quest´anno Adalisa Menghini (Berlino) porterá l´assolo “corpo a corpo” e Annalisa Maggiani nella performance “Costellazioni” del pittore Pietro Bellani si confronta con il corpo portatore di tracce.
Nel Foyer saranno mostrate le prime tre Edizioni del festival “La Danza di Confine”.( dalle ore 19 alle 21.00)
I Workshop tenuti dai danzatori invitati si terranno il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 16 ogni giorno nella palestrina di Lerici.

É necessario iscriversi ai workshop entro il 3 maggio
tel. 348-7939246 o mail: info@gest-azione.de
Per gli spettacoli del 5 sera é necessaria la prenotazione: 329-838195
Per maggiori informazioni:
info@gest-azione.de ; www.gest-azione.de

marzo 2007

LABORATORIO TEATRALE
“Essere nel Fare”

Diretto da Magdalena Pietruska dell’Institutet för Scenkonst

Centro Internazionale per l’Autopedagogia e la Ricerca Teatrale
fondato nel 1971 da Ingemar Lindh

Il laboratorio tratterà l’aspetto fisico e mentale del training per l’attore:
- Allenamento fisico e vocale elaborato dall’Institutet för Scenkonst.
- Introduzione al lavoro personale dell’attore.
- Introduzione al lavoro d’improvvisazione.

Il laboratorio si svolgerà alla Spezia nei giorni:

Domenica 1 aprile 2007 ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00
Lunedì 2 aprile 2007, ore 15.00-21.00

L’iscrizione è di 100 euro ed è aperta ad un massimo di 10 allievi.

Per maggiori informazioni sulla storia e l'attività dell’Institutet för Scenkonst, consulta l'intervista di Alessandra Giuntoni su: ateatro.ithttp://www.trax.it/olivieropdp/mostranew.asp?num=66&ord=32

 

dicembre 2006

Giovedì 21 il Dialma s'infiamma...
dalle 18 alle 24 "Dialmalibera"

Happy hour gratuito
Giovedì 21 dalle 18 alle 24 "Dialmalibera"
Palco aperto a qualunque artista
Circuito di espressione libera sulla città
Suoni? Canti? Reciti? Giovedì 21 potrai esibirti gratuitamente!...

BAMBINI A TEATRO
nelle vacanze di Natale

MARTEDI 26 DICEMBRE
Sala Dante ore 16.30
Compagnia Reatto
Pinocchio.. Qual è il segreto per crescere?

SABATO 30 DICEMBRE
Sala Dante ore 16.30
Compagnia Reatto
Il Gatto con gli Stivali

LUNEDI 1 GENNAIO
Sala Dante ore 16.30
Compagnia Reatto
In Viaggio verso Brema

SABATO 6 GENNAIO
Teatro Civico ore 16.30
tieffeu (PG)
Il sogno dell'Ombrellaio

Ingresso adulti e bambini euro 5
Info e prenotazioni: Compagnia Teatrale Reatto

 

novembre 2006

INIZIA IL CORSO DI TEATRO!!

MERCOLEDI 8 NOVEMBRE, ORE 21 è iniziato ilCorso di Teatro, presso la Sala di Fabiano Alto (ex scuole, vicino alla piazza).

Il TERZO INCONTRO si terrà MERCOLEDI 22 NOVEMBRE, ORE 21.

Le iscrizioni rimarranno aperte fino a fine novembre. La quota associativa è di 40 euro mensili e permette la partecipazione a tutte le attività della Associazione Culturale Reatto e agevolazioni alla stagione teatrale spezzina.

Sconto 10% soci Arci e Uisp

ottobre 2006

CORSO DI TEATRO

Il Reatto ha finalmente uno spazio tutto suo che sta provvedendo ad allestire come un vero teatro: una sala-prove, ubicata nella ex-scuola di Fabiano Alto, data in gestione all’Associazione dalla Prima Circoscrizione del Comune Della Spezia.
Ecco allora la necessità di un laboratorio di teatro, un percorso di lavoro comune dove passare agli allievi i segreti di un mestiere che ha le sue tecniche, le sue regole e che mantiene una buona dose di “artigianalità”. Il corso si svolgerà da novembre a maggio con cadenza settimanale in giorno da concordare dalle 21:30 alle 23:30 e si terrà nella nuova Sala di Fabiano Alto.

Vi invitiamo a partecipare all'incontro illustrativo gratuito che si terrà MARTEDÌ 24 OTTOBRE ALLE ORE 21 presso il Saloncino dell’Arci, Via XXIV Maggio, 353 – La Spezia

Sconto 10% soci Arci e Uisp

 

 


Compagnia Teatrale Reatto Via XXIV Maggio, 343 - 19100 LA SPEZIA Tel. 0187512960 Fax 01871870916 E-mail: info@reatto.it